loading...

La minaccia provocatoria della Corea del Nord vs USA. L’ira di Trump “non accadrà”…

Ancora scintille dopo l’ennesima affermazione provocatoria (si spera che rimanga tale) di Kim Jong-un, il presidente della Corea del Nord. Pyongyang infatti non cessa di minacciare, più o meno esplicitamente, gli Stati Uniti d’America. Nel discorso in tv fatto in occasione di Capodanno, il leader nord coreano ha sostenuto che la Corea del Nord è entrata nella fase finale dei test di lancio di un missile balistico intercontinentale in grado di portare ordigni nucleari.

Pyongyang ha ormai acquisito lo status di potenza nucleare” ha sostenuto il leader, sostenendo che questo missile è in grado di raggiungere gli USA. Nel 2015 la Corea del Nord ha anche sostenuto di possedere ordigni nucleari all’idrogeno, una tipologia di bomba finora mai utilizzata, fortunatamente, e distruttiva fino a mille volte di più di un ordigno nucleare.

Immediata la reazione del presidente statunitense, Donald Trump, che su Twitter ha sostenuto: “La Corea del Nord ha appena dichiarato di essere nella fase finale della realizzazione di un’arma nucleare capace di raggiungere zone degli Stati Uniti. Non accadrà!”.
Non si esclude che però al netto delle provocazioni, Donald Trump potrebbe tentare di scongiurare la minaccia nordcoreana proponendo un’offerta di disarmo in cambio del termine delle sanzioni contro la Corea del Nord.

(Fonte:www.newnotizie.it)

Lascia il tuo commento:

commenti