loading...
loading...

L’enigma del castello rinvenuto in Antartide: Alieni o Antiche Civiltà?

471
Condivisioni Totali

È stata ritrovata un’altra struttura di origini incerte in Antartide, ma questa volta gli scienziati hanno detto la loro.Dopo i vari avvistamenti UFO avvenuti in questa settimana, si ritorna a parlare di archeologia aliena. I misteri che gravitano intorno a questo argomento sono davvero tanti, e non a tutti si riesce a dare una spiegazione: dall’enigma del serapeum di Saqqara alla piramide Nunatak, gli arcani su cui indagare sono davvero tanti. Ma ad insospettire i teorici del complotto e gli esperti di #ufologia sono stati più che i misteri in se stessi, i vari viaggi che dei funzionari governativi hanno effettuato in Antartide. I cosiddetti poteri forti stanno cercando qualcosa? Per ora sono stati i complottisti a scoprire una struttura sospetta nelle immagini Google Earth.Il castello in Antartide: si tratta di alieni?

I teorici del complotto hanno trovato, analizzando delle immagini di Google Earth dell’Antartide, un castello di forma rotonda, la cui diagonale misura 121 metri circa. Gli esperti di ufologia hanno teorizzato che il castello sia stato costruito circa 1.000 anni fa da un’antica civiltà che abitava il Polo Sud, le cui condizioni climatiche erano molto differenti da quelle che conosciamo oggi. Il blog di stampo “complottistico” Ancient Code ha supposto che sotto i ghiacci potrebbero esserci altre rovine in grado di confermare l’esistenza di una civiltà, probabilmente non aliena, tecnologicamente sviluppata che, molti secoli fa, avrebbe abitato il nostro pianeta. Se questo fosse vero, sarebbe necessario rivedere tutta la storia umana, aggiungendovi un’altra civiltà molto più antica di egizi e sumeri, scomparsa per qualche catastrofe, come quella che gli scienziati ipotizzano stia per abbattersi su di noi.

Il parere degli scienziati:

Secondo gli scienziati, l’oggetto identificato come un castello non avrebbe nulla di strano ma, come riporta il Daily Mail, sarebbe una normalissima struttura naturale, conosciuta come sastrugi, ovvero un insieme di crinali che si formano per degli agenti atmosferici come la neve e il vento nel territorio antartico. I complottisti, però, non appoggiano la spiegazione scientifica, sostenendo che la forma della struttura non sia naturale, poiché troppo perfetta. Secondo i teorici del complotto, la forma del castello dell’Antartide sarebbe stata creata da una mente piuttosto preparata e intelligente. Le domande, a questo punto, sono tante: perché i funzionari governativi sono così interessati all’Antartide? Quali misteri cela la mappa di Piri Reis?  Fateci conoscere il vostro parere in merito a questa vicenda.

471
Condivisioni Totali


Lascia il tuo commento:

commenti