loading...

Matteo Renzi e Giorgio Napolitano vergognosi: “Usano terremoto per rinvio referendum”

261
Condivisioni Totali

Referendum: il NO continua ad essere in vantaggio e addirittura, secondo il sondaggio Emg per Tg La7, il M5S supera il Pd. Renzi nel panico. Secondo voci di corridoio, fomentato da Re Giorgio, vorrebbe spostare la data in primavera. Motivo ufficiale? La tragedia che sta mettendo in ginocchio il Centro Italia

Se qualcuno di noi dovesse aver pensato che Renzi abbia già ampiamente toccato il fondo, pensiero legittimo, ora dovrà ricredersi. Non penso esista gesto peggiore di quello che il premier con la p minuscola e l’inossidabile Napolitano starebbero tentando di mettere in atto. Strumentalizzare il terremoto, la tragedia di vite umane senza più esistenza, di paesi distrutti, di sgomento e paura continua, che sta dilaniando il Centro Italia, per rinviare il referendum, tentando di recuperare qualche sì. Non riesco davvero ad immaginare niente di umanamente più basso e oltretutto, politicamente azzardato e controproducente.

Se già, infatti, come registrato dal sondaggio Emg per il tg La7, il M5S, ha superato il Pd, il dato politico è chiaro: la fiducia nel partito di governo è pari quasi a zero. E sarebbe strano il contrario, visto che il premier ed i suoi sono andati avanti finora con la logica della menzogna, dei giochi loschi di potere, della presa in giro nei confronti dei cittadini.

Quest’ultima, infida, mossa, di cui si parla per i corridoi di Palazzo Chigi, rappresenterebbe la morte definitiva di questo governo, dato positivo per il Paese, ma, ciò non può passare inosservato, ci direbbe una volta per tutte, senza ombra di dubbio, chi abbiamo umanamente davanti: una persona totalmente priva di qualunque, minima forma di etica, circondata, oltretutto, da soggetti a lui simili ed altrettanto privi di scrupoli.

261
Condivisioni Totali

Lascia il tuo commento:

commenti